Archivio mensile:settembre 2018

Progetto San Martino incontra nuovamente i cittadini sotto il gazebo il 23 settembre

Continua la serie di incontri del gruppo di Progetto San Martino con i cittadini, appositamente programmati in quest’anno che precede le elezioni amministrative del 2019. Dopo le serate nelle frazioni e in centro, si ripete la positiva mattinata sotto il gazebo per domenica 23 settembre 2018 nel Piazzale Serenissima.

Si sta avvicinando velocemente la scadenza della tornata elettorale per il rinnovo del consiglio comunale, prevista per maggio 2019. Quasi quotidianamente vengono diramati dal sindaco dei comunicati sempre postivi e talvolta anche trionfalistici di cose fatte e di cose che saranno fatte. Tantissime iniziative sono di ordinaria amministrazione per una normale giunta comunale, ma spacciate quasi sempre come idee geniali e quasi rivoluzionarie.

Positivo e soddisfacente è il riscontro che Progetto San Martino ha delle informazioni e delle denunce per mancanze varie pubblicate nel sito del gruppo, in facebook, in telegram e ora anche su youtube. Non è sufficiente però, bisogna creare anche delle occasioni di contatto diretto con la popolazione che sarà intensificato a ridosso delle elezioni. L’allestimento del gazebo è una di queste.

Vi aspettiamo dunque numerosi dalle ore 9.00 alle 12.30 in Piazzetta Serenissima. Saremo lieti di rispondere alle vostre domande nel rispetto della massima trasparenza e della corretta informazione civica.

Le strade ancora al buio, la storia purtroppo continua

Quando all’inizio del 2018 abbiamo segnalato pubblicamente, come Progetto San Martino, l’anomalia dell’accensione dell’illuminazione pubblica in ritardo rispetto alle necessità legate all’imbrunire sia per la circolazione che per la sicurezza, sembrava che cercassimo solo di evidenziare delle quisquilie. Invece nei messi successivi si sono aggiunte anche delle segnalazioni per la situazione di alcune strade del paese al buio per tutta la notte: a Campagnalta, a Campretto, a Monastiero e in centro.
Abbiamo pubblicato anche le foto per dimostrare che non erano delle fantasie, ma l’amministrazione non ha raccolto il nostro allarme. I cittadini forse sono più attratti dai quasi giornalieri proclami sempre positivi e auto celebrativi del sindaco e non ci risulta che lo abbiano incalzato per la carente illuminazione, utilizzando i social come sono soliti fare su altri temi.
Purtroppo alcune strade rimangono ancora al buio e noi ne diamo testimonianza con le foto che pubblichiamo qui. Notiamo che stranamente non sono le stesse strade a patire il buio e che il fenomeno si manifesta un po’ a rotazione.
Ci chiediamo nuovamente se siano problemi tecnici, tentativi di risparmio o ritardi nella riparazione alla base di tale situazione che si ripercuote inesorabilmente nella sicurezza dei cittadini.
Le giornate si stanno accorciando. Avremo di nuovo il problema delle strade al buio fino ad un’ora dopo il tramonto con inevitabili danni alla circolazione delle persone e delle auto oltre a quello dei negozianti che attendono inutilmente i clienti fino a che ci non sarà luce sufficiente nelle vie del paese? Speriamo in meglio.